RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

    Annunci
  • . . Cicciobellus Homo Providentiae . Scegli sindaco
  • Nota per Levi-Prodi-Gentiloni sul ddl del 3 agosto 2007

    Questo Blog non è un prodotto editoriale, ma un diario che permette di sfogare le frustrazioni di abitante di una città da terzo mondo e cittadino governato da malfattori e farabutti come voi. Questo Diario-Blog non ha niente di paragonabile a prodotti “di informazione, di formazione, di divulgazione, di intrattenimento”, ma è piuttosto una forma moderna per non finire attaccati ad una bottiglia di Whisky per dimenticare lo squallore romano e italiano in cui ci state gettando... Insomma, bamboccioni miei incollati sulle Poltrone, esprimere e scrivere le mie idee per me rappresenta una forma terapeutica che regolarizza il mio battito cardiaco e tiene sotto controllo la pressione, oltre alle palle che rallentano il loro vorticare… Chi mi vuole staccare la spina dovrà vedersela con la CEI e il Papa! ;)
  • Commenti recenti

    Perché NON si può vo… su Sette piani di convenienza, pe…
    Perché NON si può vo… su Con la bici non arrivi in uffi…
    Perché NON si può vo… su Promesse di ferro, ma Roma è r…
    Perché NON si può vo… su Ministeri, in arrivo il piano…
    Perché NON si può vo… su Il negazionismo rutelliano
  • RSS Articoli da Blogs a Roma

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Categorie

  • Archivi

  • Libro bianco sulla città di Roma

  • No alla festa del cinema!

  • Dove sono finiti i fondi della finanziaria 2007 per il Software Libero?

Come funziona

Dove
Ci si rivolge alle persone che risiedono o lavorano con una certa frequenza in quell’ampio territorio che più o meno corrisponde alla Provincia di Roma.

A chi
Alla faccia della tanto vituperata ed abusata parola “democrazia”, RomaCogitans non è progetto per tutti, ma solamente per coloro che pensano con la propria testa, che fanno lo sforzo di andare oltre i condizionamenti ideologici e religiosi che influenzano tutti noi, e nello scrivere in queste pagine siano spinti da un profondo altruismo, per “produrre” idee tese al miglioramento della condizione generale e finalizzate al bene comune.

L’Ambizione
Se assumiamo che l’idea RomaCogitans non sia da cestinare, il successo di questa iniziativa risulta essere direttamente proporzionale al senso civico degli utenti dell’area romana e la sua esistenza dipende da quanto i “romani” ne condividano lo spirito e si dedichino al suo sviluppo.

L’ambizione ultima è di fare di questo Blog un “organismo” autonomo capace di espandersi autonomamente, come un progetto “open-source”, dove gli iniziatori lascino la loro creatura crescere nelle mani di tutti coloro che nella Rete abbia voglia di fornire un apporto costruttivo.

Prova ne è che le pagine qui sopra “Cultura”, “Idee per Roma” e “Fuori porta” sono infatti completamente a disposizione di fruitori e lettori di questo Blog.

In caso riteniate questa operazione interessante, si invitano i fruitori a renderlo noto a chiunque pensate possa contribuire alla sua crescita, ad innescare un dialogo costruttivo o alla implementazione delle idee proposte.

Struttura ed uso del Blog
Link a sinistra: appunti od articoli presenti nel Blog scritti direttamente dai curatori di RomaCogitans. Sono consultabili per argomento (“Categorie”) o per ordine di pubblicazione (“Archivi”). Commenti e critiche costruttive sono ben accette.

Pagine sopra: sono le “dentellature” in alto, che ricordano le divisioni delle vere cartelle cartacee. Tre di queste, “Cultura”, “Fuori porta” e soprattutto “Idee per Roma” sono il cuore del progetto, e rappresentano un Forum a cui tutti coloro di buona volontà hanno libero accesso, per commentare ma soprattutto per proporre nuove idee. Va scritto direttamente nella voce “commenti” della pagina relativa al tipo di argomento che si vuole trattare.

Link a destra: rimandano a siti internet che si ritiene possano offrire sia un generico riferimento culturale, sia direttamente interessanti pensieri per spunti di riflessione.

Benvenuti sono i consigli sui miglioramenti da apportare al Blog stesso.

Annunci

Una Risposta to “Come funziona”

  1. Leo said

    Vorrei segnalarvi una “chicca” del comune capitolino.
    Mi sono sposato in Spagna nel dicembre 2004 e ho comunicato il mio nuovo stato civile al consolato italiano della città nella quale si sono celebrate le nozze, con regolare certificato di matrimonio internazionale. Oggi ricevo una chiamata dal consolato di tale città, per avvertirmi che, finalmente, il mio matrimonio é stato registrato dal comune di Roma (in data agosto 2006) e che tale comunicazione è appunto avvenuta oggi, 14/11/2006.
    Neanche se fossi personalmente partito a dorso di mulo e fossi andato di persona nell’ufficio in Campidoglio e avessi studiato come si registra un atto di questo tipo, avrei tardato tanto.
    Consiglio: acquistare piccioni viaggiatori (e forse assumere persone che posseggano voglia di lavorare, oltre che di dormire).

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: