RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Attenti alla propaganda sotto mentite spoglie!

Posted by romacogitans su 15 febbraio 2008

Ci sono parecchie persone della segreteria del PD che lasciano nei vari Blog messaggi di sostegno a Veltroni! Si tratta di propaganda taroccata, quindi occhio e mano al cancellino! A meno che pensiate sia giusto trasformare un momento di libertà come un blog in un supino quanto bieco (perché occulto) strumento di proselitismo elettorale alle nostre spalle.

A me successe dieci anni fa (allora via email), e la strategia (addirittura quasi le parole) sono le stesse… devo scrivere un articolo a riguardo, sicuramente è meglio…

PD, prima mi lasciavi freddino… ora cominci a farmi schifo…

RomaCogitans

10 Risposte to “Attenti alla propaganda sotto mentite spoglie!”

  1. bluantinoo said

    E’ una pratica che da poco tempo hanno scoperto tutti i politici, tutti i partiti eccetera, non si limita mica solamente al PD, anzi…la mia impressione è un proliferare di blog con posizioni destroidi o comunque fortemente critiche nei confronti del VeltronSystem…critiche (per carità!) spesso sacrosante, ma in questo momento storico assolutamente NON genuine.
    quindi attenti a tutti, visto che sarà impossibile preservarsi dallo spamming elettorale!

  2. Non so, ma ti credo. Personalmente ho visto quella del PD, precisa ad una dell’Ulivo che ricevetti anni fa, ma via email.

    Destra, centro o sinistra che siano, teniamo gli occhi aperti!

    Teniamo la guardia alta nei confronti di chi non pone limite al nostro sfruttamento di cittadini… Non solo per la coerenza dei nostri blog (che vogliono migliorare Roma e non fare da passacarte ai politici) ma anche perché non dobbiamo dimenticare che abbiamo anche dei doveri di onestà intellettuale nei confronti di chi ci legge…

    RC

  3. Il marketing virale o guerrilla marketing e’ una pratica posta in essere per promuovere vastissime gamme di prodotti. Indignarsi o sorprendersi perche’ lo si utilizzi anche per promuovere un prodotto politico mi pare un poco fuori luogo.

    Noto invece positivamente che i politici piu’ tecnologicamente avanzati hanno approntato mandrie di galoppini per fare promozione d’immagine anche su web. Bene, anzi benissimo. Sintomo di attenzione ai nuovi strumenti del comunicare.

  4. Forse il sarcastico D.E. ha ragione: oramai la politica italiana moralmente vale quanto coloro che con lo spam cercano di venderti il viagra o video porno, ed è giusto che utilizzi gli stessi mezzi… però per me lo spam è spam, e lo cancello sempre…

  5. ZonaLais said

    Come già scritto nei commenti del Blog di Martina, non capiamo quale sia il problema se qualcuno appartenente alla segreteria o simpatizzante di un partito commenti su un blog.

    L’importante e’ che scrivano cose vere e verificabili, anzi meglio loro che gente che apre bocca e da fiato al proprio astio per questo o quell’altro leader senza mai argomentare con i fatti ma solo sulla base di morfologia o parodia.
    Oppure quelli che peggio ancora sbattono il mostro in prima pagina, scimmiottando i giornali senza prima aver verificato accuratamente chi e’ il vero colpevolo o se ci sono approfondimenti da fare.

    Premesso che ZonaLais non e’ schierata politicamente, troviamo assurdo che non si dia spazio ai politici (fossero anche Berlusconi o Veltroni di proprio pugno) quando come ha scritto anche Bluantinoo sono emersi decine e decine di blog che vomitano insulti su leader politici (prodi, veltroni, berlusconi, fini ecc.) per blandire il popolino che ama i linciaggi.

    ZonaLais

  6. RondoneR said

    ZonaLais nessuno qui proibisce la politica, anzi, poprio perché ne straparliamo tutti, ci secca non poco l’abuso dei blog, terra nuova per certi ambienti. Ognuno è libero di scrivere quello che vuole, figurati, anche per D.E. che di solito caga il cactus su ogni virgola😉

    Qui stiamo parlando invece dell’esatto contrario. Cioè il vuoto colorato di faccine, simboli, bandierine, motti, citazioni che nemmeno minimamente hanno a che fare con un post o con un commento.

    Te li ritrovi lì, come i flyers sul parabrezza.

    Ecco perché io ho scritto di fare uno SCUDO per la BLOGOSFERA.

    Ma nessuno ci vieta di litigare su tutto. Solo abbiamo già abbastanza spazzatura che ci perseguita nella giornata.

    Ps. A proposito, per Bruno, io li ho ricevuti da entrambi. L’ultimo era un tragico manifestino forzaitaliota con tanto di crocetta sopra.

  7. Guardate il commento di tale Pirchio, ad esempio:

    http://www.blogger.com/comment.g?blogID=4326903160957630307&postID=7901003294230567388&isPopup=true

    usa quasi le stesse parole che ricevetti in una lettera di propaganda occulta parecchi anni fa.

    Cercate di capire: il mio unico scopo era di mettervi in guardia da chi (di destra, centro o sinistra che sia) per raggiungere la “poltrona” ci perseguita anche sui nostri blog. Volevo solo invitarvi ad alzare il livello di attenzione in questo periodo, perché qualche svista capita a tutti…

    Ritengo che sia la condivisione delle informazioni a permetterci di divincolarci dalla stretta (oramai eticamente mortale) con cui ci opprimono i politici… se poi per alcuni di voi questo è “normale”, beh, è un’altro discorso… evidentemente (ne sono ogni giorno più sicuro) ho sbagliato io Paese, ma rimedierò quanto prima…

  8. RondoneR said

    ops che bruno… bluantinoo! sarà che cancello per assonanza ogni parola che ricorda volantino..?

  9. Matteo di Roma-delle Vittorie mi fa non molto cortesemente notare che tale Pirchio esiste davvero, ed è anche un suo amico.

    Mi vedo quindi costretto a correggere il tiro dicendo che sorprende sapere che esistano persone che veramente pensano quello che ho letto a nome Pirchio: sembra tutto così irreale, così incredibile che una persona non alle dipendenze di un partito possa scrivere una tale cosa… ma evidentemente a Roma (o in Italia) tutto questo è possibile… quando si pensa di aver toccato il fondo trovi subito qualche volenteroso pronto a scavare a due mani nella melma. Ma ognuno è libero di fare quello che vuole, basta che la sua libertà (anche di votare il peggiore dei farabutti, sia chi sia) non venga a ledere la mia…

  10. Albert1 said

    Se ci provano sul blog mio, je sparo !😀

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: