RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Tante palline colorate, tante palle colorite, due misure

Posted by romacogitans su 16 gennaio 2008

In occasione della seconda prova del genio Graziano Cecchini (l’uomo che tinse di rosso l’acqua della Fontana di Trevi nell’ottobre scorso) che ha lanciato cinquecentomila palline di plastica colorate da Trinità dei Monti, l’assessore comunale alla sicurezza Jean Leonard Touadi detto che “tale comportamento non è accettabile. Errare humanum est, perseverare è diabolico. La ricerca di pubblicità a spese dell’immagine di una città non è divertente. Certo, se uno fa le cose una volta e non accade nulla”.

Ma Veltroni invece? Delle palle raccontate durate un settennio (ed ancora non finite!) a spese della Capitale per la scalata al potere nazionale ne vogliamo parlare?

7 Risposte to “Tante palline colorate, tante palle colorite, due misure”

  1. Albert1 said

    Il comportamento non è accettabile in quanto supera di gran lunga in quantità il numero di quelle lanciate da Veltroni.
    E in una città dove ancora non si può costruire uno stabile più alto della cattedrale di S.Pietro, chi è codesto Cecchini per pensare di potersi permettere un numero di palle superiore a quelle del sindaco ?

    Certo deve essere stato uno spettacolo, peccato non esserci.

  2. Leo said

    Sicuramente non ti sarà sfuggito che Grillo ti “copia”, caro RC!
    Ha pubblicato sul suo blog, le dichiarazioni di Veltroni, che diceva (ormai parecchi anni fa, ma non certo troppi per esserselo dimenticato) che si sarebbe ritirato dalla vita politica dopo un’eventuale seconda elezione a sindaco di Roma, perché “l’esperienza politica deve avere una fine”. Ho messo le virgolette, ma non sono esattamente le sue parole. In ogni caso ne colgono totalmente il senso.
    COMPLIMENTI a WALTER per la coerenza!!!

  3. Albert1 said

    Leo: assolutamente no, il buon Wolter è stato frainteso, e tutto per un refuso tipografico.
    Egli ha detto: “l’esperienza politica deve avere UN fine”, ed ora ci sta spiegando quale.
    Arraffa più che puoi, finchè puoi e un po’ di più. Tanto alla fine puoi sempre far finta di dimetterti “à la Mastellà”…🙂

  4. Roma said

    Quell’incompetente di Touadi dovrebbe preoccuparsi ed occuparsi di fatti (delinquenziali) ben più gravi che hanno macchiato di sangue la capitale.

  5. rondoner said

    Carissimo, in questi giorni Walter Ego era in giro a brindare al Rinascimento…

  6. wayl said

    Walter non ha tempo, e ci vogliono le palle per fare una città.

  7. Andrea Rossi said

    A me l’iniziativa di Cecchini e’ piaciuta, divertente ed inoffensiva, un tizio che per fare queste azioni goliardiche non esita a prendersi la sua dose di denuncie suscita la mia simpatia (magari poi un domani fara’ qualche cazzata violenta e dovro’ ricredermi…), le parole dell’assessore le ho trovate esagerate e fuori luogo, con tutte le offese all’estetica che ogni giorno Roma subisce prendersela per questa goliardata innocua e’ veramente vile.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: