RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Pillole di sarcasmo

Posted by romacogitans su 8 ottobre 2007

Ceppaloni (boh!): Mastella ha minacciato di far oscurare il blog  mastellatiodio: non ha digerito che il titolo del blog fosse solo simbolico, creato per un generale attacco alla casta politica, piuttosto che essere veramente dedicato solo a lui.

Roma: manifestazione dei rumeni. Dei circa 50.000 ufficialmente domiciliati nella Capitale erano presenti tutti e 147 i rumeni con fedina penale pulita. Alle centinaia in carcere che volevano presenziare e sostenere la campagna “Sono rumeno, ma sono onesto” non è stata concessa l’uscita, e non solo per coerenza. Dopo la manifestazione i partecipanti hanno comprato circa 2.000 bottiglie di birra e hanno festeggiato ubriacandosi nei giardinetti attorno l’Altare della Patria, Campidoglio e Fori Imperiali, quindi in zona p.zza Venezia, dilettandosi nell’arte della “pisciata libera”. L’AMA ringrazia per le ore di straordinario che sono state necessarie per ripulire il tutto (“vespasiani” a cielo aperto compresi).

Roma: dopo lo “sgub” di alcune settimane fa – dove veniva svelato che il vero padre di Francesco “Ciccio Bello” Rutelli era in realtà Alberto Sordi, il settimanale di finanza, politica e società Bidella 2000 (adottato come libro di testo in quasi tutte le scuole italiane, sino al liceo) ha pubblicato le prove che finalmente confermano le dicerie sulla paternità di Luca Cordero di Montezemolo attribuita a Gianni Agnelli. A suffragare le voci nate per la indubbia somiglianza tra i due ora viene in soccorso uno studio epistemologico. Il cognome “Cordero” è in realtà parola spagnola che significa Agnello… Rifondazione chiede una inchiesta parlamentare, Forza Italia le dimissioni del governo, mentre la FIAT (danneggiata in borsa per tali rivelazioni) richiede di mettere in cassa integrazione 250.000 lavoratori italiani.

Roma: terminata la sostituzione da parte dell’AMA di tutti i cassonetti, ora tutti dotati di ampia finestra per ispezionarne il contenuto e per permettere di tirare agevolmente fuori ciò che più interessa. Si cerca così di venire incontro in particolar modo alle necessità dei rom che spesso avevano difficoltà nel rovistare nella spazzatura e non sempre riuscivano a svuotane a terra il contenuto per una più profonda ispezione.

2 Risposte to “Pillole di sarcasmo”

  1. Daniele said

    Quel blog risiede su blogspot, che è di Google, non so quindi che potere abbia il governo italiano per farlo chiudere.
    Se fosse stato un dominio .it allora sì.
    Ho firmato la petizione.

  2. Leo said

    Internet e’ libero e speriamo che lo sia sempre!!!
    Anche se qualcuno ci prova, la liberta’ rispuntera’ sempre da qualche parte in rete!
    DIFENDIAMO LA RETE LIBERA!!!

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: