RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Dialogo tra DOTTORI!

Posted by romacogitans su 5 luglio 2007

Visto che stanno terminando gli esami di maturità, mi viene da pensare a quanti tra questi bravi e baldi giovani decidano di intraprendere gli studi universitari per ottenere quel famoso pezzo di carta per fare i concorsi. Capisco quali e quanti dubbi si possano avere nella scelta della Facoltà e del cammino accademico da fare. A questo proposito riporto il dialogo tra due laureati italiani, sicuro che è dalle esperienze altrui che più si impara!

Signora: “zentizca ‘n po’, du’ l’eti da murtadel, quan l’è che li cozta?”

Norcino: “due euri e cinquanta signò”

Signora: “ziora? Me li zon dutturess, li teng la lauria!”

Norcino: “E in de che cià la lauria?”

Signora: “Marketing in Zoologia Dumestica… avendoli un nigozio de animali, l’è guadagnat l’ultimi crediti con l’ultimi acquisti de mangiar per cani… Ah, che fatica, tre ani a cumprar sempre per la istess cumpagnia de cibo per animali! Però che sudisfazion ser duttur! Ah che dizgrass zi zarei ancora zenza la lauria! Me senterei come quela gente che pass la vita da nalfabet!”

Norcino: “Io puro je ce sto a pijà aa triennale! N’ingegneria meccanica applicata… era naa oferta quanno gli ho comprado aa nova affettatrice pe lu preciutto, me ce je hanno dato 150 crediti ner pacchetto doo offerta, sa, miga bruschelini! Però me ce hanno detto che simme vojo laurià armeno n’esame glielo devo da faccelo, e nujela faccio proppio! Gliecelo so che nun devo da studia, però puro cor teste dee crocette, a mettele a caso, hoo fatto 15 vorte, e ancora nujoo fatta… mortacci loro!”

Signora: “Ghe nun ze preocupi, che lei l’è perzona inteligente”

Norcino: “Voi puro ciavete a faccia de na perzona che se vede che ha studiato… cioo sa, lu mejo lo ce sta a fa mi moje, che siccome che tiene nu zio prete, je ce sta a pija a lauria aa LUMMESA senza nimmeno fa n’esame… imbè, però lei lavora ar Comune noo assessorato daa proppaganda (sa, quello che pia li sordi dall’AGIS), e allora anco si nun za ni legge ni scrive caa esperienza c’ha fatto mò de Manàggement e de Communicazzione jece capisce na cifra!!! Communque, er posto se l’è guadagnato sa! Coo tutte ee vorte ch’è dovuta annà a unge li vari prelati! C’è costato 12000 euri, sa!!! E l’obbligo de votà sempre pe Rutelli o li amichetti sui. Sinnò ciaa fanno pagà, che loro ce lo pozzono da capillo pecchi votamo, perché cianno li contatti bboni e fanno li magheggi… eppoi cianno detto che sinnò nu paradiso nugne ce annamo! Freghete, e io so cattolico, e al Santissimo lo temo!”

Viva Litaja!

3 Risposte to “Dialogo tra DOTTORI!”

  1. Leo said

    Report tempo fa mostro’ come si possa avere la laurea a punti lavorando in una pubblica amministrazione e beneficiando quindi di un “bonus punti” che permetteva, sostenendo 4-5 esami “buffonata” in qualche universita’, di avere il famigerato pezzo di carta.
    Non potevi riprendere meglio (in chiave comica, ovviamente) la vicenda, anche se dietro ci sono amare lacrime di chi, come me, ma come di tanti altri, la laurea non l’ha conseguita con i punti Miralanza!!!!

  2. La “qualche universita’” a Roma è la LUMSA, università dei preti che in barba a quello che disse un tale Gesù Cristo (non mi metto a spiegare chi fosse Cristo, malgrado le gerarchie ecclesiastiche avrebbero bisogno di qualche ripetizione) fanno del profitto la loro unica ragione di vita.

    Nello stendere l’articolo mi sono ispirato proprio a quello che riportò la Gabanelli nella sua insostituibile ma anche, ahimé, insopportabile (per chi è sensibile a certi argomenti quali legalità, giustizia, uguaglianza, ecc.) trasmissione.

  3. kenpachi1 said

    Il problema è che in italia molti ragazzi vedono la laurea come il punto di arrivo massimo, la meta illuminata, il pellegrinaggio alla città santa… ma de che! Tanti prendono la laurea per far contenti i genitori, poi quando dicono “Ho la laurea!”, risponderei loro “Bravi, datevela in faccia!”. Io ho preso la mia laurea da poco, ma sono consapevole che è solo l’inizio del cammino, solo quello.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: