RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Aboliamo il comma 7 dell’articolo 6 della legge elettorale comunale

Posted by romacogitans su 29 maggio 2007

ELEZIONE DEL SINDACO NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE A 15.000 ABITANTI

Nel comma 7 dell’articolo 6 conserviamo la parte che dice: “Per i candidati ammessi al ballottaggio rimangono fermi i collegamenti con le liste per l’elezione del consiglio dichiarati al primo turno.”

mentre aboliamo la parte che dice: “I candidati ammessi al ballottaggio hanno tuttavia facoltà, entro sette giorni dalla prima votazione, di dichiarare il collegamento con ulteriori liste rispetto a quelle con cui è stato effettuato il collegamento nel primo turno. Tutte le dichiarazioni di collegamento hanno efficacia solo se convergenti con analoghe dichiarazioni rese dai delegati delle liste interessate.”

Questo ultimo è strumento di consociativismo mafioso, e non fomenta una vera aggregazione di forze, ma anzi permette alle piccole formazioni politiche di ricattare le più grandi e distorcere il significato della democrazia, trasformandola in uno squallido do ut des di bieca spartizione. Che è ciò che succede sempre in Italia, ovviamente.

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: