RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Roma: tutti in piazza contro il carbone il 21 maggio!

Posted by romacogitans su 17 maggio 2007

Ricevo e pubblico da Zazzaro degli “Amici di Beppe Grillo” di Roma

Roma: tutti in piazza contro il carbone il 21 maggio!

COMBATTI ANCHE TU PER LA SALUTE DEI CITTADINI DELL’ALTO LAZIO E DI ROMA

Appuntamento lunedi’ 21 maggio 2007 ore 15,30 a Piazza Santi Apostoli per manifestare contro la riconversione a carbone di Torre Valdaliga Nord – Civitavecchia insieme al Movimento No Coke – Grilliromani (Amici di Beppe Grillo) e Lega Ambiente – Lazio.

Sarà l’occasione per incontrare tutti i Comitati, le Associazioni, le rappresentanze politiche e sindacali e tutti i singoli cittadini che hanno manifestato in questi ultimi tempi la loro solidarietà ai Movimenti in lotta: il carbone bruciato a Civitavecchia produrrà veleni e polveri sottili non filtrabili e fonte di tumori e danni al sistema nervoso e circolatorio che arriveranno anche nei cieli di Roma! Lo prova una vasta documentazione scientifica internazionale frutto di studi indipendenti dalla lobby del carbone.
Inutili saranno piu’ di quanto non o siano adesso i provvedimenti antismog di targhe alterne e di sostituzione dei motori a tecnologia euro 4!

Nel pomeriggio i Sindaci del comprensorio insieme alle altre autorità politiche saranno impegnati a ribadire il loro No al carbone nel corso del Consiglio Provinciale Straordinario Congiunto che si svolgerà alle ore 15,30 a Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma.
L’importante iniziativa è stata indetta dai due Presidenti di Provincia di Roma e Viterbo, Gasbarra e Mazzoli, affinché le due assemblee consiliari supportino con una richiesta ufficiale la convocazione della Conferenza dei servizi, già avanzata dal Ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio al Ministro delle Attività Produttive Bersani, al fine di riaprire una nuova Valutazione di Impatto Ambientale ampliata all’intero comprensorio del polo energetico Civitavecchia-Montalto di Castro.
Le due Province, di Roma e di Viterbo, negli anni passati avevano già espresso la contrarietà al progetto di riconversione a carbone della centrale Enel di Torre Valdaliga Nord ed hanno poi richiesto al Governo nuove verifiche ambientali e sanitarie.

Per la prima volta il Movimento No Coke Alto Lazio ed il Comitato dei Medici per la salute e l’ambiente vengono ufficialmente invitati ad assistere ai lavori del Consiglio Provinciale,
per portare il contributo di chi non ha mai smesso di pensare che
il “carbone pulito” è soltanto una menzogna alla quale non si può credere.

Tutto questo accade mentre l’Unione Europea boccia l’Italia sulla questione delle emissioni di CO2 e richiede formalmente una riduzione del 6,3% che corrisponde a 13200 tonnellate annue di CO2: la sola centrale in progetto emetterà quasi 10000 tonnellate annue!

Proprio in questi giorni l’Enel sfacciatamente dichiara che l’anidride carbonica “è considerato un GAS IN GRADO DI ALTERARE IL CLIMA, MA A LIVELLO PLANETARIO, NON CERTO COMUNALE”, dando a tutti gli abitanti del comprensorio degli EXTRATERRESTRI !!!

Nel corso della manifestazione in Piazza Santi Apostoli saranno allestiti dei banchi con l’esposizione dei prodotti agricoli tipici dell’Alto Lazio, che rischiano di non essere più coltivati perché non più commestibili a causa della contaminazione del suolo da parte dell’arsenico se entrerà in funzione la centrale a carbone.

Sarà inoltre l’occasione per lasciare la tua firma contro il carbone, per l’energia pulita e rinnovabile!
Tutti i movimenti, comitati e associazioni sono invitate a partecipare, per poter in seguito organizzare incontri tra i movimenti per condividere ,esperienze e temi sociali e per costruire tutti insieme i presupposti per una democrazia più partecipata.

SCARICA, DIFFONDI PER MAIL IL VOLANTINO; STAMPALO, METTILO NELLA CASSETTA DELLA POSTA E SUI PARABREZZA DELLE MACCHINE qui: http://files.meetup.com/206764/21%20maggio%20no%20al%20carbone.pdf

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: