RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Campione del mondo, riabbassa le braghe!

Posted by romacogitans su 21 dicembre 2006

Calciopoli ha confermato tutto ciò che già si sapeva, ovvero che il calcio è una tremenda presa per il culo. Però con le partite truccate vi è stata anche una truffa continuata verso chiunque vi abbia speso dei soldi, dall’andare allo stadio, a pagare per le partite in Tv od anche per le correlate scommesse (schedine, totogol, ecc…). Roba da codice penale, altro che pseudo-penalizzazioni di 3 o 5 punti! Sarebbe opportuno che chi è stato frodato si muovesse per una richiesta di rimborso per questi danni, sia direttamente con una “class action”, sia attraverso le associazioni di difesa dei consumatori. Questo per i torti subiti sinora.

Discorso diverso va fatto per le contromisure da adottare adesso, in chiave “preventiva”. La sentenza farsa di calciopoli (resa più indecorosa dalle continue ignobili revisioni) ha comunque dimostrato che la strategia delle partite di calcio truccate ed aggiustate è congeniale al sistema e va perpetrata, visto che tanto al massimo si viene beccati ogni 20 anni e poi non si incorre in nessuna condanna seria. È opportuno quindi premunirsi contro i torti che faranno subire ai “consumatori” del calcio. L’unico sistema che i tifosi delle squadre non coinvolte nello scandalo hanno di far valere almeno i propri diritti di utenti (visto che quelli etici di tifoso vengono veementemente calpestati) è di far leva sulla questione economica: chiunque ha un minimo di dignità dovrebbe boicottare in tutto questo truccato giocattolino mangiasoldi, soprattutto sospendendo ogni abbonamento televisivo. Chi non ha dignità, lo faccia per solidarietà verso chi è stato truffato, raggirato o è stato illuso e circonvenuto. Chi è privo delle precedenti virtù, ovvero juventino, milanista o masochista, può ovviamente continuare a sventolare il bandierone e buttare soldi per godersi l’annuale, sistematico ripetersi dei soliti risultati sportivi gestiti a tavolino.

Sky, La7 e Mediaset avrebbero dovuto schierarsi con i loro clienti e non con chi li ha truffati, ma così non è stato. Senza sollevare una questione morale, nota impercettibile da questi signori collusi, l’unico modo per far capire loro di aver sbagliato fazione, quindi, è cancellare gli abbonamenti. Siamo in un regime di libero mercato, e se è il dio denaro a smuovere mari e monti e a far distorcere la giustizia penale e morale in base ai dettami della vile contabilità, facciamo rendere conto i padroni del calcio che sono loro ad aver bisogno di noi.

Le partite vediamocele su internet, GRATIS, alla faccia dei burattinai miliardari (in Euro) che giocano sulle illusioni di milioni di persone.

Innanzitutto si può andare su Coolstreaming , sito italiano sulla TV via internet, dove si possono trovare tante informazioni ed è possibile scaricare gratis un programmino che converte il vostro PC in una sorta di media-centre. Le programmazioni delle partite offerte su internet si possono trovare un po’ ovunque, e solo per facilitare il compito ai più segnalo….

AllP2PTV.com , Football4less.com , CalcioStreaming , Fussball Foren

siti dai quali è anche possibile scaricare programmi alternativi a quello proposto da Coolstreaming.

Chiudo con una riflessione: se per squallide motivazioni economiche non è stato possibile punire in maniera consona (con restituzione di tutti i trofei per lo meno degli ultimi 10 anni e serie C2 o cancellazione dai calendari per le squadre coinvolte, penalizzazioni pluriennali e radiazioni a vita di alcuni personaggi) i comportamenti mafiosi di alcune squadre che hanno provocato ingenti danni morali ed economici a milioni di persone, ma allora perché non rimettere in libertà Provenzano e Riina e restituire loro i proventi del malaffare? Ai danni economici dell’altra mafia (la sicula) non si pensa? Ma forse è concettualmente coerente che anche all’interno dell’ingiustizia vi sia disparità di giudizio, e quindi ulteriore ingiustizia…

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: