RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Vigilanza stradale

Posted by romacogitans su 8 dicembre 2006

MOMENTO 1: privatizzare i controlli stradali in città: il territorio dovrebbe essere suddiviso in aree (i municipi?) e diverse agenzie private dovrebbero aggiudicarsi gli appalti per il controllo di strade e parcheggi. La multa verrebbe fatta assieme ad una serie di fotografie digitali che attestino il reato commesso. Le multe andrebbero pagate al Comune, che poi provvederebbe a girare alle agenzie una percentuale sulle specifiche multe assegnate, quindi più multe si fanno, più soldi l’agenzia guadagna!

MOMENTO 2: partendo dall’esempio precedente, in un secondo momento sarebbero i privati cittadini a fare questo lavoro. Qualcuno potrebbe scambiare l’operato per delazione, altri per azioni sinonimo di buona cittadinanza, mentre alla base del processo vi è un semplice meccanismo di generale potenziale punizione che prende il posto di pratiche non scritte di rispetto della legge e rispetto degli altri, fiducia e reciprocità, oramai purtroppo al tramonto, ed invita i cittadini a far rispettare le regole, sistema legato ad una motivazione economica che farebbe affluire nelle tasche dei cittadini “delatori” dei bonus da poter scalare dalle tasse.

Diamo il buon esempio: cominciamo a mandare  le foto a mailblog-pubblicagogna@yahoo.com , del sito http://pubblicagogna.wordpress.com/flagranza/

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: