RomaCogitans

Un serbatoio di idee per chi ha a cuore le sorti di Roma

Dall’Eur sino alla stazione del treno Tor Vergata

Posted by romacogitans su 12 novembre 2006

Tempo fa ho fatto un’audace prova: andare dall’Eur sino alla stazione del treno Tor Vergata (c’è l’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea) con i mezzi pubblici senza passare per il centro di Roma: due autobus e due treni (cambio a Ciampino), due ore ad andare ed altrettante a tornare, treni per Tor Vergata con una frequenza ogni 60 minuti, la linea di autobus 654 deviata sull’Appia Nuova senza che fosse segnalato in una cartina dell’ATAC del maggio 2005, ben 45 minuti d’attesa al ritorno ad aspettare il 765 (con alcuni extracomunitari ed un pugno di minorenni italiani si è passati assieme dal giorno alla notte: gli italiani adulti formavano una chilometrica fila protetti nelle loro autovetture), con l’utilizzo di almeno 4 biglietti (2 per il bus e 2 per i treni, anche se non è chiaro come funziona tra le due fasce territoriali – comunale ed esterna – per il prezzo dei treni) che è impossibile comprare nella deserta stazione di Capannelle. E’ errato parlare di disorganizzazione ed inefficienza… il caos qui è scientificamente pianificato! Perché mi si vuole obbligare a prendere l’automobile? C’è qualche petroliere o azienda automobilistica che mi può rispondere?

Sorry, the comment form is closed at this time.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: